SERVIZI STRUTTURE ED ATREZZATURE

Cucina-Mensa
Forniamo gratuitamente pasti equilibrati ai bambini ricoverati attraverso la nostra cucina.
Viene garantito un pasto giornaliero gratuito a tutti i bambini ricoverati: è presente una cucina interna dove, sotto la supervisione della nutrizionista, vengono preparati pasti bilanciati e personalizzati secondo le esigenze di ciascun paziente. Anche il personale ha accesso al servizio mensa.

Asilo
Un Nido accogliente e sicuro per i bimbi di chi lavora in ospedale.
Grazie al partenariato con la Cooperativa Sociale Minerva, l’ospedale dispone dallo scorso anno di un Nido per i bimbi 0 – 4 anni che si trovano all’ospedale per seguire i genitori che vi lavorano. Dopo 8 mesi di sperimentazione, si è deciso di estendere il servizio sulle 24 ore, giorno e notte, 6 giorni su 7: i genitori possono accedere al servizio in ogni momento per allattare e dare il pasto ai loro piccoli, che sono costantemente assistiti da 3 educatrici.

Paillotte
La Paillotte è un edificio abbastanza grande a forma di “capanna”, aperto ma con il tetto: una semplice struttura, con una superficie coperta adeguata a dare ricovero nella notte e durante le ore più calde del giorno alle molteplici madri che seguono i bambini ricoverati. Costruita con il sostegno di Franco della Trattoria Losanna di Masio.

Inceneritore
La presenza di un inceneritore efficiente garantisce da ogni inquinamento con la distruzione dei reperti organici e residui di altro genere prodotti dalla struttura ospedaliera.

Pozzo – Cisterna – Torre dell’acqua
L’ospedale, per quanto riguarda l’approvvigionamento dell’acqua, dispone di un pozzo proprio di una cisterna e di una “ Torre dell’acqua” : una struttura sopraelevata che supporta un serbatoio dell’acqua costruito ad un’altezza sufficiente per pressurizzare un sistema di distribuzione dell’acqua potabile e fornire un deposito di emergenza.

Generatori, gruppo di continuità e pannelli solari
Nei momenti di crisi diversi gruppi elettrogeni ed un gruppo di continuità assicurano l’energia elettrica a tutta la struttura dal momento che la rete elettrica nazionale, a cui l’ospedale è allacciato, spesso cessa di funzionare e non garantisce continuità, obbligando il ricorso ai generatori, con elevate spese per il carburante. Per questo motivo abbiamo in corso un progetto che riguarda l’acquisto e la copertura dei tetti dell’ospedale con pannelli solari fotovoltaici.

Concentratori di ossigeno
Progetto Ossigeno: con il supporto di Ingénieurs Sans Frontières Québec, Ecole de Tecnologie superieur Université de Montreal, Université de Ottawa il progetto mira a migliorare la salute dei pazienti che necessitano di ossigeno in sei ospedali che servono 8 Dipartimenti del Benin, fornendo i concentratori di ossigeno efficienti, studiati per l’Africa, con la continua assistenza nella manutenzione presso il nostro ospedale.

Grazie a questo progetto, nel nostro ospedale è attivo un atelier-laboratorio di manutenzione e riparazione gestito da un tecnico biomedico beninese, dove saranno riparati i concentratori di tutti i 6 ospedali pubblici tra Cotonou e Parakou coinvolti nel progetto: Il workshop ospiterà anche studenti di ingegneria canadesi che saranno inviati in tirocinio dall’Università di Montreal.